Pubblicità

Area pubblica

Vuoi conoscere di più la Professione di Psicologo?

In questo spazio trovi le informazioni, le notizie, i consigli, le Leggi, tutte le informazioni sugli Ordini Professionali Regionali, il Codice Deontologico, il Tariffario Nazionale, il Decalogo dello Psicologo, le informazioni su PARLANE CON NOI (numero verde gratuito), CONTATTA IL PROFESSIONISTA e tanto altro ancora con un costante aggiornamento!

Il pensiero di Michael Balint

Il lavoro di Michael Balint si è focalizzato sui cosiddetti Gruppi Balint il cui obiettivo principale è quello di esplorare il controtransfert del medico nei confronti del paziente usando una libera associazione all'interno di un gruppo.

Lo psicoanalista Michael BalintMichael Balint è nato a Bergmann Mihàly in Ungheria il 3 Dicembre 1896. Si affascina, sin da giovanissimo, al mondo della psicoanalisi, e già nel 1919, insieme ad Alice Szekely-Kovacs, partecipò ad una serie di conferenze inaugurali di Ferenczi come prima cattedra di psicoanalisi in Ungheria.

La Default Mode Network

La default mode network, a volte chiamata semplicemente default network, rappresenta un gruppo interconnesso di strutture cerebrali che sembrano attivarsi maggiormente quando l'individuo è in stato di riposo, cioè non impegnato in un compito mentale specifico.

default mode networkLa default mode network, a volte chiamata semplicemente default network, rappresenta un gruppo interconnesso di strutture cerebrali che, ipoteticamente, entrano a far parte di un sistema funzionale.

Acceptance and Commitment Therapy e disturbi alimentari

La terapia dell'impegno e dell'accettazione non tenta di modificare il contenuto di pensieri irrazionali o negativi, emozioni spiacevoli o dolorose, ma cerca di aiutare le persone affette da disturbi alimentari ad affrontare questi pensieri, vederli da una prospettiva diversa e apprendere a rispondere in un modo che potrebbe essere più utile e funzionale.

acceptance and commitment therapyIn qualità di psicologi e psicoterapeuti si sa che lavorare con una persona che soffre di un disturbo alimentare può essere frustrante ed impegnativo.

Differenze di genere nella diagnosi di DDAI

Circa un bambino su 20 riceve una diagnosi di disturbo da deficit di attenzione ed iperattività (DDAI) ad un certo punto della sua vita scolastica. È interessante notare che, per ogni ragazza che riceve tale diagnosi, ci sono dai tre ai sette ragazzi che ricevono la stessa diagnosi.

differenze di genere nella diagnosi di ddaiI bambini e gli adolescenti che sono affetti da Disturbo da deficit di attenzione ed iperattività (DDAI) hanno difficoltà a stare fermi, organizzare un lavoro, concentrarsi su di esso e via dicendo.

Una lettura psicoanalitica dell'ansia

Anche quando non c'è una particolare provocazione, ho sempre una preoccupazione ansiosa che mi fa vedere e cercare pericoli dove non esistono; per me la più piccola irritazione si ingrandisce all'infinito e rende più difficile l'associazione con le persone”, Irving Yalom, The Schopenhauer Cure.

una lettura psicoanalitica dell ansiaL'ansia è uno dei problemi di salute mentale più comuni riscontrati nella pratica clinica oggi, e probabilmente uno degli aspetti meno compresi, spesso trascurati e minimizzati.

Psicoanalisi infantile: il contributo di Donald Winnicott

Mentre l'attenzione di Freud era focalizzata sulla psicologia della sessualità e sul complesso di Edipo, il focus di Winnicott ha evidenziato l'inizio stesso della vita in quanto le sue scoperte cliniche psicoanalitiche hanno illuminato il significato del ruolo genitoriale nelle prime relazioni oggettuali.

il primo psicoanalista infantile Donald WinnicottDonald Woods Winnicott era un pediatra e fu tra i primi a formarsi in psicoanalisi alla fine degli anni '20.

Il pensiero innovativo di Irvin Yalom sulla psicoterapia

Le opere di Irvin Yalom pongono una domanda di vasta portata: è ora che gli psicoanalisti e gli psicoterapeuti rivelino di più ai loro pazienti? E, oltre a sfidare i loro pazienti a crescere, dovrebbero ricordarsi di trattarli con empatia e semplice gentilezza umana oltre alla normativa e premurosa cura professionale?

il pensiero innovativo di Irvin Yalom sulla psicoterapiaNell'opera “Il dono della terapia”, lo psichiatra e scrittore Irvin Yalom ricorda un incontro commovente con una delle sue pazienti oncologiche.

Epigenetica e psicologia

Conoscere l'epigenetica consente di comprendere come l'ambiente e lo stile di vita possano interagire con il genoma umano e determinare cambiamenti epigenetici.

psicologia ed epigeneticaL'epigenetica è lo studio dei cambiamenti ereditabili nell'espressione genica (geni attivi e non attivi) che non implicano cambiamenti nella sequenza del DNA sottostante, un cambiamento nel fenotipo senza un cambiamento nel genotipo, che a sua volta influenza il modo in cui le cellule leggono i geni.

L'uso della repressione nella schizofrenia paranoide

Secondo la Dottoressa Ann Reitan nella schizofrenia paranoide il dolore psichico può diventare così insopportabile che l'individuo psicotico ricorre al meccanismo di difesa della repressione per contrastare gli aspetti punitivi della sua esperienza e del suo sistema delirante.

uso della repressione nella schizofrenia paranoideAnna Freud (1937) creò una teoria dei meccanismi di difesa che implicava l'uso della repressione nel proteggere l'Io o il Sè dal dolore psichico.

La terapia del neurofeedback per il dolore cronico

I dati clinici hanno dimostrato l'efficacia della terapia del neurofeedback in un certo numero di condizioni di dolore cronico: può ridurre l'intensità del mal di testa, essendo particolarmente efficace nei bambini e negli adolescenti, così come l'emicrania ed il dolore associato alla fibromialgia.

terapia del neurofeedback per il doloreIl dolore è una sensazione soggettiva che può essere influenzata da fattori sensoriali, affettivi e cognitivi.

La psicoterapia nei pazienti con fibromialgia

Secondo un recente studio condotto presso la Wayne State University la psicoterapia che incoraggia l'analisi delle esperienze emotive correlate a traumi, conflitti e problemi di relazione si è riscontrata utile per le persone affette da fibromialgia.

la psicoterapia nei pazienti con fibromialgiaLa fibromialgia è una malattia cronica o a lungo termine, caratterizzata da dolore diffuso nei muscoli, nelle ossa e nelle aree tendinee, accompagnato da stanchezza generale.



Potrebbero interessarti anche....

Copyright © 2019 Psicologi Italiani. Tutti i diritti riservati. Psiconline srl. - P.IVA 01925060699 - web design - web agency -

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Accedendo acconsenti all'utilizzo dei cookies in accordo con la politica e regolamentazione vigente in materia di cookies e privacy. - ULTERIORI INFORMAZIONI

Cookie e relative funzionalità

A seconda dei singoli obiettivi, si utilizzano cookie differenti.
Di seguito viene fornito un elenco dei tipi di cookie più diffusi e degli scopi per cui vengono utilizzati.

Cookie di sessione
I cookie di sessione vengono archiviati temporaneamente nella memoria del computer durante l'esplorazione di un sito, ad esempio, per tenere traccia della lingua scelta. I cookie di sessione rimangono memorizzati nel computer per un breve periodo di tempo. Vengono infatti eliminati non appena l'utente chiude il browser Web.

Cookie permanenti o traccianti
I cookie permanenti salvano un file sul computer per un lungo periodo di tempo. Questo tipo di cookie possiede una data di scadenza. I cookie permanenti consentono ai siti Web di ricordare informazioni e impostazioni alle successive visite degli utenti, rendendo così l'esplorazione più pratica e rapida, poiché, ad esempio, non è più necessario effettuare l'accesso.
Alla data di scadenza, il cookie viene automaticamente eliminato quando si effettua il primo accesso al sito Web che lo ha creato.

Cookie di prime parti
Questi cookie vengono impostati dai siti Web stessi (con dominio uguale a quello indicato nella barra degli indirizzi del browser) e possono essere letti solo da tali siti. Vengono comunemente utilizzati per archiviare informazioni quali le preferenze, da utilizzare alle successive visite al sito.

Cookie di terze parti
Questi cookie vengono impostati da domini diversi da quello indicato nella barra degli indirizzi del browser, ovvero da organizzazioni che non corrispondono ai proprietari dei siti Web.
I cookie utilizzati, ad esempio, per raccogliere informazioni a fini pubblicitari e di personalizzazione dei contenuti, oltre che per elaborare statistiche Web, possono essere "cookie di terze parti".
I cookie di terze parti consentono di ottenere sondaggi più completi delle abitudini di esplorazione degli utenti e si ritiene che siano più sensibili dal punto di vista dell'integrità. Per questo motivo, la maggior parte dei browser Web permette di modificare le impostazioni in modo che tali cookie non vengano accettati.

Di seguito un elenco dei servizi utilizzati sul sito Psicologi Italiani che impostano cookie di terze parti:

Google Analytics (Google)
Google Anayltics è un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google") che utilizza dei "cookie" mediante i quali raccoglie Dati Personali dell'Utente che vengono trasmessi a, e depositati presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizza queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare il vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google non associa l'indirizzo IP dell'utente a nessun altro dato posseduto da Google. L'eventuale rifiuto di utilizzare i cookies, selezionando l'impostazione appropriata sul vostro browser, può impedire di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web.

Social Widgets/Buttons
Servizi che consentono agli utenti di interagire con i social network direttamente all'interno di altri siti web.

Facebook social buttons/widgets (Facebook)
Servizio gestito da Facebook Inc. società che aderisce all'iniziativa Safe Harbor Privacy Policy Framework, garantendo un trattamento dei Dati Personali in linea con gli standard di sicurezza europei. Il servizio consente all'Utente di interagire con il social network tramite questo sito web. Facebook, grazie al click dell'Utente, acquisisce i dati relativi alla visita dello stesso sul Sito. Facebook non condivide alcuna informazione o dato in suo possesso con il Sito o il Titolare del Trattamento. Per maggiori informazioni sull'utilizzo dei Dati Personali da parte di Facebook Inc. si prega di consultare il seguente link: www.facebook.com/privacy/explanation.php

Twitter social buttons/widgets (Twitter)
Servizio gestito da Twitter, società che aderisce all'iniziativa Safe Harbor Privacy Policy Framework, garantendo un trattamento dei Dati Personali in linea con gli standard di sicurezza europei. Il servizio consente all'Utente di interagire con il social network tramite questo sito web. Twitter, grazie al click dell'Utente, acquisisce i dati relativi alla visita dello stesso sul Sito. Twitter non condivide alcuna informazione o dato in suo possesso con il Sito o il Titolare del Trattamento. Per maggiori informazioni sull'utilizzo dei Dati Personali da parte di Twitter si prega di consultare il seguente link: twitter.com/privacy

Gestione dei cookie

Poiché i cookie sono normali file di testo, è possibile accedervi utilizzando la maggior parte degli editor di testo o dei programmi di elaborazione testi. Per aprirli, è sufficiente fare clic su di essi. Di seguito è riportato un elenco di collegamenti che spiegano come visualizzare i cookie all'interno dei vari browser. Se il vostro browser non è presente, fate riferimento alle informazioni sui cookie fornite dal browser stesso. Se utilizzate un telefono cellulare, consultate il relativo manuale per reperire ulteriori informazioni.

Firefox
https://support.mozilla.org/en-US/kb/cookies-information-websites-store-on-your-computer

Chrome
https://support.google.com/chrome/bin/answer.py?hl=en&answer=95647&topic=14666&ctx=topic

Internet Explorer
http://windows.microsoft.com/en-US/internet-explorer/delete-manage-cookies

Safari
http://support.apple.com/kb/PH17191?viewlocale=it_IT

Disattivazione/attivazione o eliminazione dei cookie

I cookie possono essere limitati o bloccati mediante le impostazioni del browser.

Se preferite che i siti Web non memorizzino alcun cookie nel vostro computer, impostate il browser in modo da ricevere una notifica prima dell'archiviazione di ogni cookie. In alternativa, potete impostare il browser in modo che rifiuti tutti i cookie o solo i cookie di terze parti. Potete anche eliminare tutti i cookie già presenti nel sistema. È importante sottolineare che le impostazioni devono essere modificate separatamente in ogni browser e computer utilizzato.

Se impostate il blocco della memorizzazione dei cookie, Psicologi Italiani non può garantire un corretto funzionamento del sito Web. Alcune funzioni del sito potrebbero risultare non disponibili e potrebbe non essere più possibile visualizzare determinati siti Web. Inoltre, il blocco dei cookie non elimina la visualizzazione degli annunci pubblicitari. Semplicemente, questi non saranno più personalizzati in base ai vostri interessi e verranno riproposti con maggiore frequenza.

In ogni browser le impostazioni vengono modificate seguendo una diversa procedura. Se necessario, per definire impostazioni corrette utilizzate la funzione di Guida del browser.

Per disattivare i cookie su un telefono cellulare, consultate il relativo manuale per reperire ulteriori informazioni.

Informazioni più dettagliate relative ai cookie su Internet sono disponibili all'indirizzo http://www.aboutcookies.org/

Altri cookie/cookie imprevisti

Considerando il funzionamento di Internet e dei siti Web, non sempre siamo in grado di controllare i cookie che vengono memorizzati da terze parti attraverso il nostro sito Web. Questo vale soprattutto nei casi in cui la pagina Web contenga i cosiddetti elementi incorporati: testi, documenti, immagini o brevi filmati che sono archiviati altrove, ma vengono visualizzati nel o attraverso il nostro sito Web.
Di conseguenza, qualora nel sito Web venisse rilevato un cookie non imputabile ad uno dei servizi di terze parti elencato, vi preghiamo di comunicarcelo. In alternativa, potete contattare direttamente le terze parti interessate e chiedere informazioni sui cookie che inviano, a quali scopi, qual è la loro durata e come garantiscono la privacy degli utenti.