Pubblicità

il lavoro dello psicologo e dello psicoterapeuta

Fenomenologia dell'anoressia nervosa

Secondo Merlau-Ponty esiste una completa interazione tra il nostro mondo fisico, emotivo e relazionale. E' questa prospettiva olistica che deve essere considerata quando parliamo di anoressia nervosa, perché sono le nostre relazioni con gli altri e la società che influenzano profondamente l'esperienza della nostra fisicità.

fenomenologia dell anoresia nervosaLa situazione attuale riguardante l'anoressia nervosa è descritta da molti studiosi come critica; le revisioni indicano infatti che il trattamento è spesso inefficace e che i clinici possono essere riluttanti a impegnarsi con pazienti di questo tipo.

Conoscere i farmaci: le benzodiazepine

Le benzodiazepine rappresentano una classe di farmaci psicoattivi utilizzati per trattare alcune condizioni come ansia e insonnia.

conoscere i farmaci le benzodiazepineLe benzodiazepine sono uno dei farmaci maggiormente prescritti negli Stati Uniti, in particolare tra i pazienti più anziani. La loro azione favorisce una riduzione dell'ansia, delle convulsioni, rilassamento muscolare e inducono il sonno.

Come la psicoterapia modifica i tratti di personalità

Una recente meta-analisi ha rilevato che bastano poche settimane di psicoterapia per produrre cambiamenti significativi e duraturi nella personalità dei clienti, in particolare alla riduzione del tratto di nevroticismo e nell'aumento di estroversione.

come la psicoterapia modifica i tratti di personalitàUna nuova meta-analisi pubblicata nella rivista “Psychological Bullettin” ha esaminato 207 studi sulla psicoterapia e studi correlati pubblicati tra il 1959 e il 2013, che hanno coinvolto più di 20.000 partecipanti, con misure di personalità prese ripetutamente nel tempo.

La disregolazione affettiva in presenza di un trauma complesso

Una delle caratteristiche più importanti del Disturbo da stress post-traumatico complesso prende il nome di “disregolazione affettiva”. Questa consiste nel vivere in modo esplosivo emozioni come rabbia e paura, che irrompono improvvisamente e rendono la persona incapace di controllarle.

disregolazione affettiva nel disturbo da stress post traumatico complessoQueste esplosioni emotive possono essere terrificanti sia per la vittima che per l'eventuale interlocutore, e hanno una durata variabile, da qualche minuto a qualche ora.

Epigenetica ed ereditarietà del trauma

L'epigenetica si riferisce allo studio di un fenomeno naturale e al fenomeno stesso. Più nel dettaglio è lo studio dei meccanismi che attivano e disattivano l'espressione dei nostri geni senza alterare la sequenza del DNA.

epigenetica ed ereditarietà del traumaL'epigenetica è anche usata per riferirsi ai cambiamenti nelle espressioni dei nostri geni. Fattori quali età, abitudini nutrizionali, stress psicologico, attività fisica, abitudini lavorative e abuso di sostanze possono innescare cambiamenti nell'espressione genica.

Uomini e mascolinità: le nuove Linee Guida dell'APA

Per la prima volta nella sua storia di 127 anni, l'American Psychological Association (APA) ha emanato le nuove Linee Guida per aiutare gli psicologi ad affrontare specificamente i problemi di uomini e ragazzi in tema di mascolinità.

uomini e mascolinità le nuove linee guida dell apaL'ideologia della mascolinità tradizionale ha dimostrato di limitare lo sviluppo psicologico dei maschi, di limitare il loro comportamento, portare a problemi e conflitti di genere, influenzando negativamente la salute mentale e la salute fisica”, sostiene il rapporto.

Disturbi alimentari: il ruolo dell'interocezione

La ricerca ha scoperto che le persone con anoressia e bulimia presentano deficit legati all'interocezione con conseguente difficoltà a percepire i segnali interni provenienti dal loro corpo.

disturbi alimentari il ruolo dell interocezioneÈ credenza popolare ritenere che il mangiare sia un comportamento interamente guidato dalla nostra consapevolezza: scegliamo di mangiare quando sentiamo fame, quando ci sentiamo stanchi e abbiamo bisogno di più energia.

Le allucinazioni uditive sono sempre sinonimo di psicosi?

Se consideriamo che circa il 5-13% della popolazione generale sente delle voci ad un certo punto della sua vita per ragioni differenti, è possibile affermare che le allucinazioni uditive siano sintomo preminente ed esclusivo di un quadro psicotico?

le allucinazioni uditive sono sempre sinonimo di psicosiNel contesto clinico, ma anche in quello popolare, sentire le voci è sinonimo di schizofrenia e grave malattia mentale.

Come lavorare con i clienti che ci vengono inviati? (Parte 1)

L'obiettivo di queste breve articolo è quello di identificare alcune considerazioni potenzialmente importanti per tutti quegli psicologi e psicoterapeuti che lavorano con clienti che provengono da precedenti relazioni terapeutiche.

come lavorare con i clienti che ci vengono inviatiSe è pur vero che la relazione e l'alleanza terapeutica svolgano un ruolo cruciale nel successo della terapia, vi è stata poca ricerca su come il processo di trasferimento del cliente ad un altro psicoterapeuta e le precedenti relazioni terapeutiche possano avere un impatto su di essa.

Come lavorare con i clienti che ci vengono inviati? (Parte 2)

In questa seconda parte dell'articolo verranno offerte alcune importanti considerazioni che possono facilitare il lavoro con i clienti che provengono da relazioni terapeutiche precedenti.

come lavorare con i clienti che ci vengono inviatiNella prima parte del presente articolo si è cercato di delinare come il trasferimento del cliente da uno psicoterapeuta ad un altro possa avere degli effetti sulla nuova relazione terapeutica. Per alcuni clienti, la perdita del terapeuta precedente può essere stata vissuta come una perdita significativa, tanto da poter parlare anche di abbandono.

Otto Kernberg e il modello dimensionale della personalità

Nel panorama psicoanalitico e psicodinamico, Otto Kernberg propose un modello di studio della personalità a partire da due dimensioni continue: l'organizzazione della personalità e la dimensione di introversione/estroversione.

otto kernberg e il modello dimensionale della personalitàNello studio dei modelli atti a diagnosticare i Disturbi di personalità spesso si fa riferimento all'attuale Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali (DSM-5). Tuttavia, molto prima che questo venisse pubblicato, erano in uso altri modelli dimensionali.



Potrebbero interessarti anche....

Copyright © 2019 Psicologi Italiani. Tutti i diritti riservati. Psiconline srl. - P.IVA 01925060699 - web design - web agency -

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Accedendo acconsenti all'utilizzo dei cookies in accordo con la politica e regolamentazione vigente in materia di cookies e privacy. - ULTERIORI INFORMAZIONI

Cookie e relative funzionalità

A seconda dei singoli obiettivi, si utilizzano cookie differenti.
Di seguito viene fornito un elenco dei tipi di cookie più diffusi e degli scopi per cui vengono utilizzati.

Cookie di sessione
I cookie di sessione vengono archiviati temporaneamente nella memoria del computer durante l'esplorazione di un sito, ad esempio, per tenere traccia della lingua scelta. I cookie di sessione rimangono memorizzati nel computer per un breve periodo di tempo. Vengono infatti eliminati non appena l'utente chiude il browser Web.

Cookie permanenti o traccianti
I cookie permanenti salvano un file sul computer per un lungo periodo di tempo. Questo tipo di cookie possiede una data di scadenza. I cookie permanenti consentono ai siti Web di ricordare informazioni e impostazioni alle successive visite degli utenti, rendendo così l'esplorazione più pratica e rapida, poiché, ad esempio, non è più necessario effettuare l'accesso.
Alla data di scadenza, il cookie viene automaticamente eliminato quando si effettua il primo accesso al sito Web che lo ha creato.

Cookie di prime parti
Questi cookie vengono impostati dai siti Web stessi (con dominio uguale a quello indicato nella barra degli indirizzi del browser) e possono essere letti solo da tali siti. Vengono comunemente utilizzati per archiviare informazioni quali le preferenze, da utilizzare alle successive visite al sito.

Cookie di terze parti
Questi cookie vengono impostati da domini diversi da quello indicato nella barra degli indirizzi del browser, ovvero da organizzazioni che non corrispondono ai proprietari dei siti Web.
I cookie utilizzati, ad esempio, per raccogliere informazioni a fini pubblicitari e di personalizzazione dei contenuti, oltre che per elaborare statistiche Web, possono essere "cookie di terze parti".
I cookie di terze parti consentono di ottenere sondaggi più completi delle abitudini di esplorazione degli utenti e si ritiene che siano più sensibili dal punto di vista dell'integrità. Per questo motivo, la maggior parte dei browser Web permette di modificare le impostazioni in modo che tali cookie non vengano accettati.

Di seguito un elenco dei servizi utilizzati sul sito Psicologi Italiani che impostano cookie di terze parti:

Google Analytics (Google)
Google Anayltics è un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google") che utilizza dei "cookie" mediante i quali raccoglie Dati Personali dell'Utente che vengono trasmessi a, e depositati presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizza queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare il vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google non associa l'indirizzo IP dell'utente a nessun altro dato posseduto da Google. L'eventuale rifiuto di utilizzare i cookies, selezionando l'impostazione appropriata sul vostro browser, può impedire di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web.

Social Widgets/Buttons
Servizi che consentono agli utenti di interagire con i social network direttamente all'interno di altri siti web.

Facebook social buttons/widgets (Facebook)
Servizio gestito da Facebook Inc. società che aderisce all'iniziativa Safe Harbor Privacy Policy Framework, garantendo un trattamento dei Dati Personali in linea con gli standard di sicurezza europei. Il servizio consente all'Utente di interagire con il social network tramite questo sito web. Facebook, grazie al click dell'Utente, acquisisce i dati relativi alla visita dello stesso sul Sito. Facebook non condivide alcuna informazione o dato in suo possesso con il Sito o il Titolare del Trattamento. Per maggiori informazioni sull'utilizzo dei Dati Personali da parte di Facebook Inc. si prega di consultare il seguente link: www.facebook.com/privacy/explanation.php

Twitter social buttons/widgets (Twitter)
Servizio gestito da Twitter, società che aderisce all'iniziativa Safe Harbor Privacy Policy Framework, garantendo un trattamento dei Dati Personali in linea con gli standard di sicurezza europei. Il servizio consente all'Utente di interagire con il social network tramite questo sito web. Twitter, grazie al click dell'Utente, acquisisce i dati relativi alla visita dello stesso sul Sito. Twitter non condivide alcuna informazione o dato in suo possesso con il Sito o il Titolare del Trattamento. Per maggiori informazioni sull'utilizzo dei Dati Personali da parte di Twitter si prega di consultare il seguente link: twitter.com/privacy

Gestione dei cookie

Poiché i cookie sono normali file di testo, è possibile accedervi utilizzando la maggior parte degli editor di testo o dei programmi di elaborazione testi. Per aprirli, è sufficiente fare clic su di essi. Di seguito è riportato un elenco di collegamenti che spiegano come visualizzare i cookie all'interno dei vari browser. Se il vostro browser non è presente, fate riferimento alle informazioni sui cookie fornite dal browser stesso. Se utilizzate un telefono cellulare, consultate il relativo manuale per reperire ulteriori informazioni.

Firefox
https://support.mozilla.org/en-US/kb/cookies-information-websites-store-on-your-computer

Chrome
https://support.google.com/chrome/bin/answer.py?hl=en&answer=95647&topic=14666&ctx=topic

Internet Explorer
http://windows.microsoft.com/en-US/internet-explorer/delete-manage-cookies

Safari
http://support.apple.com/kb/PH17191?viewlocale=it_IT

Disattivazione/attivazione o eliminazione dei cookie

I cookie possono essere limitati o bloccati mediante le impostazioni del browser.

Se preferite che i siti Web non memorizzino alcun cookie nel vostro computer, impostate il browser in modo da ricevere una notifica prima dell'archiviazione di ogni cookie. In alternativa, potete impostare il browser in modo che rifiuti tutti i cookie o solo i cookie di terze parti. Potete anche eliminare tutti i cookie già presenti nel sistema. È importante sottolineare che le impostazioni devono essere modificate separatamente in ogni browser e computer utilizzato.

Se impostate il blocco della memorizzazione dei cookie, Psicologi Italiani non può garantire un corretto funzionamento del sito Web. Alcune funzioni del sito potrebbero risultare non disponibili e potrebbe non essere più possibile visualizzare determinati siti Web. Inoltre, il blocco dei cookie non elimina la visualizzazione degli annunci pubblicitari. Semplicemente, questi non saranno più personalizzati in base ai vostri interessi e verranno riproposti con maggiore frequenza.

In ogni browser le impostazioni vengono modificate seguendo una diversa procedura. Se necessario, per definire impostazioni corrette utilizzate la funzione di Guida del browser.

Per disattivare i cookie su un telefono cellulare, consultate il relativo manuale per reperire ulteriori informazioni.

Informazioni più dettagliate relative ai cookie su Internet sono disponibili all'indirizzo http://www.aboutcookies.org/

Altri cookie/cookie imprevisti

Considerando il funzionamento di Internet e dei siti Web, non sempre siamo in grado di controllare i cookie che vengono memorizzati da terze parti attraverso il nostro sito Web. Questo vale soprattutto nei casi in cui la pagina Web contenga i cosiddetti elementi incorporati: testi, documenti, immagini o brevi filmati che sono archiviati altrove, ma vengono visualizzati nel o attraverso il nostro sito Web.
Di conseguenza, qualora nel sito Web venisse rilevato un cookie non imputabile ad uno dei servizi di terze parti elencato, vi preghiamo di comunicarcelo. In alternativa, potete contattare direttamente le terze parti interessate e chiedere informazioni sui cookie che inviano, a quali scopi, qual è la loro durata e come garantiscono la privacy degli utenti.