Pubblicità

il lavoro dello psicologo e dello psicoterapeuta

Pazienti che si raccontano: lo storytelling della psicoterapia

All'interno della psicoterapia, lo storytelling, o racconto della storia, del cliente è fondamentale per lo sviluppo della relazione psicoterapeutica e consente di far emergere un contesto condiviso di significato e comprensione tra cliente e psicoterapeuta, tipicamente basato su ricordi personali di esperienza passate.

pazienti che si raccontano lo storytelling della psicoterapiaQuando i clienti forniscono resoconti narrativi di esperienze personali in psicoterapia, rivelano informazioni relative al sé, che svolgono un ruolo importante nei processi di identità, emozione, comportamento e cambiamento della personalità.

Il disturbo pedofilico

Secondo il Manuale Diagnostico e Statistico di Disturbi Mentali (DSM-5), i criteri per diagnosticare ciò che ad oggi prende il nome di disturbo pedofilico, sono definiti come esperienze ricorrenti di eccitazione sessuale intensa, fantasie, impulsi sessuali o comportamenti che coinvolgono l'attività sessuale con un bambino o bambini in età pre-pubere, di solito sotto i 14 anni.

il disturbo pedofilicoLa persona che agisce questi impulsi o fantasie sessuali prova angoscia e presenta problemi nelle relazioni interpersonali.

Thomas Szasz e la sua critica efferata alla psichiatria

La critica alla psichiatria offerta da Thomas Szasz merita un'attenta riflessione, anche se alcune delle sue opinioni sembrano radicali.

thomas szasz e la sua critica efferata alla psichiatriaLo psichiatra e scrittore ungherese-americano Thomas Szasz, morto all'età di 92 anni, era considerato da molti il principale filosofo morale della psichiatria e della psicoterapia del XX° e XXI° secolo.

Psicodinamica, CBT e farmacologia: l'approccio integrato di Glen Gabbard

Dopo 30 anni di pratica e insegnamento della psicoterapia con una vasta gamma di pazienti, ho sviluppato un approccio integrato che può essere personalizzato ed è utile per i miei pazienti. Avendo ricevuto una formazione in psicoterapia psicodinamica ed in seguito in terapia cognitiva-comportamentale, oltre che in farmacologia, tendo a combinare queste tre tecniche in quello che è stato tradizionalmente chiamato l'approccio biopsicosociale”, Glen Gabbard.

psicodinamica cbt farmacologia l approccio integrato di glen gabbardLe visite iniziali di Gabbard con i suoi pazienti durano solitamente un'ora e talvolta può avere bisogno di una consulenza più lunga, due ore circa, per sviluppare un'accurata formulazione.

Heinz Kohut e la psicologia del Sè

Heinz Kohut, uno psicoanalista che ha iniziato la sua carriera seguendo gli insegnamenti di Freud, ha introdotto la psicologia del Sè negli anni '70 con l'opera “The Analysis of the Self”.

heinz kohut e la psicologia del sèLa teoria della psicologia del Sè, che rifiuta l'ideologia freudiana del ruolo che le pulsioni sessuali giocano nell'organizzazione della psiche, si concentra sullo sviluppo dell'empatia verso la persona in cura e sull'esplorazione di componenti fondamentali di sviluppo e crescita sani.

Malattia mentale e problemi psicosociali: la visione di Robert Gallon

All'interno del presente articolo verrà presentata la visione di Robert Gallon, psicologo clinico presso la Psychosomatic Medicine Clinic della Jefferson Medical School, circa un nuovo modo di intendere i disturbi mentali, non come entità mediche discrete, ma come tentativi di descrivere tipi o pattern di problemi psicosociali.

malattia mentale e problemi psicosociali la visione di robert gallomQueste tipologie o pattern prendono il nome di “disfunzioni” che possono essere poste su dimensioni che non oscillano tra i concetti di normale-anormale o sano-malato.

Dipendenza, dipendenza fisica e tolleranza

Il presente articolo ha l'obiettivo di chiarire le differenze terminologiche tra il concetto di dipendenza, dipendenza fisica e tolleranza nel contesto del trattamento di condizioni di dolore cronico.

dipendenza dipendenza fisica e tolleranzaMolte persone con condizioni di dolore cronico, compresi alcuni tipi di artrite, ricevono prescrizioni costanti di farmaci antidolorifici.

La psicologia forense

La psicologia forense, come definita dall'American Psychological Association è l'applicazione delle specialità cliniche all'arena legale.

la psicologia forenseLa professione dello psicologo sta trovando una crescente rappresentanza nei sistemi di giustizia civile e penale.

Juliet Mitchell: la legge della madre e l'asse psichico laterale

Juliet Mitchell, a partire dalle teorizzazioni di Freud sull'isteria, ha introdotto il concetto dell'asse psichico laterale focalizzando la sua attenzione sulla relazione che intercorre tra fratelli e introducendo un nuovo concetto che prende il nome di “legge della madre”.

juliet mitchell asse laterale della psiche e la legge della madreJuliet Mitchell si è formata come psicoanalista negli anni '70 e ha lavorato a tempo pieno in diversi studi privati a Londra e successivamente a Cambridge dove, nel 1996, ha intrapreso anche un incarico accademico.

Freud e lo sviluppo psicosessuale

La teoria dello sviluppo psicosessuale è stata creata dal famoso psicoanalista Sigmund Freud. La sua teoria descrive come la personalità si sviluppi nel corso dell'infanzia a partire da alcuni stadi denominati “psicosessuali”.

freud e lo sviluppo psicosessualeQuesti sono cinque – orale, anale, fallico, latente, genitale – e sono chiamati stadi psicosessuali, perchè ogni stadio rappresenta la fissazione della libido - approssimativamente tradotta come pulsioni o istinti sessuali - in una diversa area del corpo.



Potrebbero interessarti anche....

Copyright © 2018 Psicologi Italiani. Tutti i diritti riservati. Psiconline srl. - P.IVA 01925060699 - web design - web agency -

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Accedendo acconsenti all'utilizzo dei cookies in accordo con la politica e regolamentazione vigente in materia di cookies e privacy. - ULTERIORI INFORMAZIONI

Cookie e relative funzionalità

A seconda dei singoli obiettivi, si utilizzano cookie differenti.
Di seguito viene fornito un elenco dei tipi di cookie più diffusi e degli scopi per cui vengono utilizzati.

Cookie di sessione
I cookie di sessione vengono archiviati temporaneamente nella memoria del computer durante l'esplorazione di un sito, ad esempio, per tenere traccia della lingua scelta. I cookie di sessione rimangono memorizzati nel computer per un breve periodo di tempo. Vengono infatti eliminati non appena l'utente chiude il browser Web.

Cookie permanenti o traccianti
I cookie permanenti salvano un file sul computer per un lungo periodo di tempo. Questo tipo di cookie possiede una data di scadenza. I cookie permanenti consentono ai siti Web di ricordare informazioni e impostazioni alle successive visite degli utenti, rendendo così l'esplorazione più pratica e rapida, poiché, ad esempio, non è più necessario effettuare l'accesso.
Alla data di scadenza, il cookie viene automaticamente eliminato quando si effettua il primo accesso al sito Web che lo ha creato.

Cookie di prime parti
Questi cookie vengono impostati dai siti Web stessi (con dominio uguale a quello indicato nella barra degli indirizzi del browser) e possono essere letti solo da tali siti. Vengono comunemente utilizzati per archiviare informazioni quali le preferenze, da utilizzare alle successive visite al sito.

Cookie di terze parti
Questi cookie vengono impostati da domini diversi da quello indicato nella barra degli indirizzi del browser, ovvero da organizzazioni che non corrispondono ai proprietari dei siti Web.
I cookie utilizzati, ad esempio, per raccogliere informazioni a fini pubblicitari e di personalizzazione dei contenuti, oltre che per elaborare statistiche Web, possono essere "cookie di terze parti".
I cookie di terze parti consentono di ottenere sondaggi più completi delle abitudini di esplorazione degli utenti e si ritiene che siano più sensibili dal punto di vista dell'integrità. Per questo motivo, la maggior parte dei browser Web permette di modificare le impostazioni in modo che tali cookie non vengano accettati.

Di seguito un elenco dei servizi utilizzati sul sito Psicologi Italiani che impostano cookie di terze parti:

Google Analytics (Google)
Google Anayltics è un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google") che utilizza dei "cookie" mediante i quali raccoglie Dati Personali dell'Utente che vengono trasmessi a, e depositati presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizza queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare il vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google non associa l'indirizzo IP dell'utente a nessun altro dato posseduto da Google. L'eventuale rifiuto di utilizzare i cookies, selezionando l'impostazione appropriata sul vostro browser, può impedire di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web.

Social Widgets/Buttons
Servizi che consentono agli utenti di interagire con i social network direttamente all'interno di altri siti web.

Facebook social buttons/widgets (Facebook)
Servizio gestito da Facebook Inc. società che aderisce all'iniziativa Safe Harbor Privacy Policy Framework, garantendo un trattamento dei Dati Personali in linea con gli standard di sicurezza europei. Il servizio consente all'Utente di interagire con il social network tramite questo sito web. Facebook, grazie al click dell'Utente, acquisisce i dati relativi alla visita dello stesso sul Sito. Facebook non condivide alcuna informazione o dato in suo possesso con il Sito o il Titolare del Trattamento. Per maggiori informazioni sull'utilizzo dei Dati Personali da parte di Facebook Inc. si prega di consultare il seguente link: www.facebook.com/privacy/explanation.php

Twitter social buttons/widgets (Twitter)
Servizio gestito da Twitter, società che aderisce all'iniziativa Safe Harbor Privacy Policy Framework, garantendo un trattamento dei Dati Personali in linea con gli standard di sicurezza europei. Il servizio consente all'Utente di interagire con il social network tramite questo sito web. Twitter, grazie al click dell'Utente, acquisisce i dati relativi alla visita dello stesso sul Sito. Twitter non condivide alcuna informazione o dato in suo possesso con il Sito o il Titolare del Trattamento. Per maggiori informazioni sull'utilizzo dei Dati Personali da parte di Twitter si prega di consultare il seguente link: twitter.com/privacy

Gestione dei cookie

Poiché i cookie sono normali file di testo, è possibile accedervi utilizzando la maggior parte degli editor di testo o dei programmi di elaborazione testi. Per aprirli, è sufficiente fare clic su di essi. Di seguito è riportato un elenco di collegamenti che spiegano come visualizzare i cookie all'interno dei vari browser. Se il vostro browser non è presente, fate riferimento alle informazioni sui cookie fornite dal browser stesso. Se utilizzate un telefono cellulare, consultate il relativo manuale per reperire ulteriori informazioni.

Firefox
https://support.mozilla.org/en-US/kb/cookies-information-websites-store-on-your-computer

Chrome
https://support.google.com/chrome/bin/answer.py?hl=en&answer=95647&topic=14666&ctx=topic

Internet Explorer
http://windows.microsoft.com/en-US/internet-explorer/delete-manage-cookies

Safari
http://support.apple.com/kb/PH17191?viewlocale=it_IT

Disattivazione/attivazione o eliminazione dei cookie

I cookie possono essere limitati o bloccati mediante le impostazioni del browser.

Se preferite che i siti Web non memorizzino alcun cookie nel vostro computer, impostate il browser in modo da ricevere una notifica prima dell'archiviazione di ogni cookie. In alternativa, potete impostare il browser in modo che rifiuti tutti i cookie o solo i cookie di terze parti. Potete anche eliminare tutti i cookie già presenti nel sistema. È importante sottolineare che le impostazioni devono essere modificate separatamente in ogni browser e computer utilizzato.

Se impostate il blocco della memorizzazione dei cookie, Psicologi Italiani non può garantire un corretto funzionamento del sito Web. Alcune funzioni del sito potrebbero risultare non disponibili e potrebbe non essere più possibile visualizzare determinati siti Web. Inoltre, il blocco dei cookie non elimina la visualizzazione degli annunci pubblicitari. Semplicemente, questi non saranno più personalizzati in base ai vostri interessi e verranno riproposti con maggiore frequenza.

In ogni browser le impostazioni vengono modificate seguendo una diversa procedura. Se necessario, per definire impostazioni corrette utilizzate la funzione di Guida del browser.

Per disattivare i cookie su un telefono cellulare, consultate il relativo manuale per reperire ulteriori informazioni.

Informazioni più dettagliate relative ai cookie su Internet sono disponibili all'indirizzo http://www.aboutcookies.org/

Altri cookie/cookie imprevisti

Considerando il funzionamento di Internet e dei siti Web, non sempre siamo in grado di controllare i cookie che vengono memorizzati da terze parti attraverso il nostro sito Web. Questo vale soprattutto nei casi in cui la pagina Web contenga i cosiddetti elementi incorporati: testi, documenti, immagini o brevi filmati che sono archiviati altrove, ma vengono visualizzati nel o attraverso il nostro sito Web.
Di conseguenza, qualora nel sito Web venisse rilevato un cookie non imputabile ad uno dei servizi di terze parti elencato, vi preghiamo di comunicarcelo. In alternativa, potete contattare direttamente le terze parti interessate e chiedere informazioni sui cookie che inviano, a quali scopi, qual è la loro durata e come garantiscono la privacy degli utenti.