Pubblicità

Come capire se siete in cura da un bravo psicoterapeuta? Ecco 5 segnali rivelatori.

Le caratteristiche che devono avere dei validi professionisti per una psicoterapia di successo.


psicoterapeuta buonoSe non siete nel campo della Psicologia, è difficile sapere cosa dovreste aspettarvi da uno psicoterapeuta.

Dopo tutto, sceglierne uno valido è diverso dal cercare un chirurgo, o un chiropratico, o un dermatologo.

La psicoterapia è un processo unico, in cui voi diventate altamente vulnerabili. Infatti, potreste condividere con il vostro psicoterapeuta cose che non avete mai condiviso con nessuno.

Quindi, come potete sapere se il vostro terapeuta, o uno che state considerando, è veramente un bravo professionista?

Si è già detto che, fondamentalmente, sono cinque i tratti di un bravo terapeuta. Egli deve essere:
-    empatico;
-    professionale;
-    capace di ascoltare ed osservare;
-    completamente presente;
-   seguito dal suo psicoterapeuta.


Di seguito, invece, ci sono i cinque segnali concreti che vi rivelano se siete in cura da un professionista realmente qualificato.


1.    I bravi psicoterapeuti collaborano con voi.

Piuttosto che dirvi quali sono i vostri obiettivi o cosa dovreste fare, il vostro psicoterapeuta lavora con voi per identificarli.

Riprendendo uno degli esempi forniti dalla psicologa Rachel L. Hutt, un buon terapeuta non dice ad un giovane che ha bisogno di tornare a scuola. Al contrario, egli lavora con il suo cliente per capire se frequentare e completare la scuola è veramente il suo obiettivo attuale, o se è necessario per poter raggiugere le aspirazioni future.

Il Dr. John Duffy, psicologo clinico, esperto di Parenting Coach, afferma, inoltre, che i professionisti più qualificati lavorano con voi per escogitare, da subito, un piano ragionevole ed il lasso di tempo necessario, in base ai vostri interessi.

Psicologi in evidenza
Dottoressa Ilaria Artusi
Via Lorenzetti, 15 - AREZZO
Cell.: 333 3945439
Dottoressa Marialuisa Fabbro
Via G. Garibaldi, 18 - VERONA
Cell: 347 4193619

In altre parole, il vostro psicoterapeuta potrebbe dire, ad esempio: “Entro un mese, dovrebbe vedere i suoi sintomi di ansia diminuire considerevolmente. Nel giro di 3-4 mesi, avrai imparato a maneggiare gli strumenti per gestirla in modo efficace”.

Il Dr. Duffy ha sottolineato anche il fatto che i bravi psicoterapeuti, spesso, usano scale per misurare i vostri progressi, come: “Se la tua depressione è a 5 ora, come possiamo abbassarla a 4 o 4.5 entro la prossima settimana?”.


2.    I bravi psicoterapeuti non agiscono o parlano come se ne sapessero più di voi.

Al contrario, essi offrono “nuove abilità ed aiutano i clienti a pensare a se stessi che li usano”, ha detto la Dr. essa Hutt, direttrice del Parenting Services e del Young Adult Program al CBT/DBT Associates in New York City.
La studiosa, poi, ha fatto questo esempio: “Diciamo che volete lasciare il vostro lavoro. Uno psicoterapeuta che pensa di saperne più di voi vi dice ‘Penso che sia una cattiva idea lasciare il suo lavoro. È troppo impulsivo. Non potrebbe più mantenersi. Ha bisogno di pensarci’.
Al contrario, un buon terapeuta dovrebbe: comprendere i problemi che state avendo a lavoro; aiutarvi a pensare a diverse soluzioni, le quali includono anche l’opzione di lasciarlo; aiutarvi a fare la scelta più adeguata per voi”.

Il cliente, alla fine, è l’unico che sa cosa è meglio per lui/lei, ma potrebbe aver bisogno di un po’ di aiuto per arrivarvi”, ha concluso la Dr. essa Hutt.


3.    I bravi psicoterapeuti vi sostengono e vi sfidano.

In altre parole, essi vi vengono incontro nella vostra situazione, ma, allo stesso tempo, vi sfidano a provare compiti difficili per raggiungere i vostri obiettivi.
I bravi psicoterapeuti, infatti, riconoscono che esporre i loro clienti a situazioni che provocano ansia potrebbe essere troppo difficile, così lo fanno gradualmente. Allo stesso tempo, però, essi li incoraggiano a provare anche attività sempre più impegnative.

Pubblicità

Un buon psicoterapeuta “sottolineerà le lacune tra cosa dite e fate e vi sfiderà gentilmente per aiutarvi a crescere”, ha spiegato la Dr. essa Susan Orenstein, psicologa abilitata, fondatrice e direttrice della Orenstein Solutions in Cary, N.C.


4.    Un bravo psicoterapeuta è tranquillo e si comporta in modo adeguato.

Sempre secondo la Dr. essa Orenstein, un “buon psicoterapeuta è a suo agio nella sua condizione e non ne viene sopraffatto [o innervosito] facilmente”.

I bravi terapeuti accettano le critiche e gestiscono in modo efficace il conflitto o il silenzio, che possono crearsi nella relazione. Si sentono “come un’ancora nella stanza”.


5.    Un buon psicoterapeuta ha a cuore il vostro migliore interesse.

Ciò vuol dire che, se non state facendo progressi nei vostri obiettivi di trattamento, il vostro psicoterapeuta parlerà con voi di questo, ha spiegato la Dr. essa Elizabeth Penela, psicologa specializzata nel trattamento dei bambini con Ansia e Disturbi dell’Umore al Pediatric Psychology Associates in Coral Springs and Weston, Fla. “O, perlomeno, essi faranno delle ipotesi riguardo questo arresto: vi parleranno degli ostacoli che state incontrando, insieme alle possibili soluzioni, anche se quest’ultime potrebbero comprendere l’opzione di rivolgersi ad un altro professionista”.

Psicologi in evidenza
Dottoressa Maria Narduzzo
Corso Galileo Ferraris, 107 - TORINO
Cell: 333 7130974
Dottoressa Ilaria Artusi
Via Lorenzetti, 15 - AREZZO
Cell.: 333 3945439

I bravi psicoterapeuti, inoltre, vi indicheranno quando è tempo di andare avanti”, ha continuato la Dr. essa Penela. Ovvero, potrebbero parlare con voi di questo, quando avete fatto dei progressi ed avete raggiunto i vostri obiettivi. 

In definitiva, è importante per voi fidarvi del vostro psicoterapeuta e sentirvi a vostro agio con lui/lei.
A volte, questo vuol dire che vedrete un po’ di psicoterapeuti prima di trovare quello giusto per voi.
Per favore, non scoraggiatevi.
Continuate a cercare.
Ne vale la pena.
La psicoterapia è veramente rigeneratrice!   
           

 

 

Fonte: PsychCentral.com

 

(Traduzione ed adattamento a cura della Dottoressa Alice Fusella)

 

 

 

  |   Letto: 61915 volte
Pin it


Potrebbero interessarti anche....

Disturbo bipolare: sintomi e opzioni di trattamento

Il disturbo bipolare è un disordine caratterizzato da spostamenti insoliti nell'umore, nell'energia, nei livelli di attività e nella capacità di svolgere compiti quotidiani. I sintomi del disturbo bipolare sono abbastanza gravi; oscillano da livelli bassi ad alti, e la sintomatologia pu&...

Storia della Psicoterapia Breve Corporea PBC

Secondo il modello della Psicoterapia Breve Caratteroanalitica di Xavier Serrano Hortelano “La brevità è l’anima della saggezza”.Shakespeare, Amleto (atto II, scena II) 1. Introduzione Prima di definire i contorni della Psicoterapia Breve Corporea – PBC Caratteroanalitica, secondo il modello di X...

Psicoterapia psicoanalitica

La scuola psicoanalitica nasce grazie alle teorie elaborate da Freud. La psicoanalisi si propone come obiettivo non tanto l’interpretazione degli aspetti cognitivi e fisiologici del comportamento umano, bensì lo studio e l’analisi di tutte le manifestazioni motivazionali e dinamiche, che sono meno e...

Il Modello HiTOP: un nuovo modo di guardare il disturbo mentale

Il Modello della Tassonomia Gerarchica della Psicopatologia (HiTOP) ci invita a considerare le questioni di salute mentale attraverso una valutazione di diverse aree e arrivando ad una formulazione diagnostica mediante un approccio basato su prove scientifiche, piuttosto che opinioni o aneddoti. La Tassonomi...

Copyright © 2018 Psicologi Italiani. Tutti i diritti riservati. Psiconline srl. - P.IVA 01925060699 - web design - web agency -

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Accedendo acconsenti all'utilizzo dei cookies in accordo con la politica e regolamentazione vigente in materia di cookies e privacy. - ULTERIORI INFORMAZIONI

Cookie e relative funzionalità

A seconda dei singoli obiettivi, si utilizzano cookie differenti.
Di seguito viene fornito un elenco dei tipi di cookie più diffusi e degli scopi per cui vengono utilizzati.

Cookie di sessione
I cookie di sessione vengono archiviati temporaneamente nella memoria del computer durante l'esplorazione di un sito, ad esempio, per tenere traccia della lingua scelta. I cookie di sessione rimangono memorizzati nel computer per un breve periodo di tempo. Vengono infatti eliminati non appena l'utente chiude il browser Web.

Cookie permanenti o traccianti
I cookie permanenti salvano un file sul computer per un lungo periodo di tempo. Questo tipo di cookie possiede una data di scadenza. I cookie permanenti consentono ai siti Web di ricordare informazioni e impostazioni alle successive visite degli utenti, rendendo così l'esplorazione più pratica e rapida, poiché, ad esempio, non è più necessario effettuare l'accesso.
Alla data di scadenza, il cookie viene automaticamente eliminato quando si effettua il primo accesso al sito Web che lo ha creato.

Cookie di prime parti
Questi cookie vengono impostati dai siti Web stessi (con dominio uguale a quello indicato nella barra degli indirizzi del browser) e possono essere letti solo da tali siti. Vengono comunemente utilizzati per archiviare informazioni quali le preferenze, da utilizzare alle successive visite al sito.

Cookie di terze parti
Questi cookie vengono impostati da domini diversi da quello indicato nella barra degli indirizzi del browser, ovvero da organizzazioni che non corrispondono ai proprietari dei siti Web.
I cookie utilizzati, ad esempio, per raccogliere informazioni a fini pubblicitari e di personalizzazione dei contenuti, oltre che per elaborare statistiche Web, possono essere "cookie di terze parti".
I cookie di terze parti consentono di ottenere sondaggi più completi delle abitudini di esplorazione degli utenti e si ritiene che siano più sensibili dal punto di vista dell'integrità. Per questo motivo, la maggior parte dei browser Web permette di modificare le impostazioni in modo che tali cookie non vengano accettati.

Di seguito un elenco dei servizi utilizzati sul sito Psicologi Italiani che impostano cookie di terze parti:

Google Analytics (Google)
Google Anayltics è un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google") che utilizza dei "cookie" mediante i quali raccoglie Dati Personali dell'Utente che vengono trasmessi a, e depositati presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizza queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare il vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google non associa l'indirizzo IP dell'utente a nessun altro dato posseduto da Google. L'eventuale rifiuto di utilizzare i cookies, selezionando l'impostazione appropriata sul vostro browser, può impedire di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web.

Social Widgets/Buttons
Servizi che consentono agli utenti di interagire con i social network direttamente all'interno di altri siti web.

Facebook social buttons/widgets (Facebook)
Servizio gestito da Facebook Inc. società che aderisce all'iniziativa Safe Harbor Privacy Policy Framework, garantendo un trattamento dei Dati Personali in linea con gli standard di sicurezza europei. Il servizio consente all'Utente di interagire con il social network tramite questo sito web. Facebook, grazie al click dell'Utente, acquisisce i dati relativi alla visita dello stesso sul Sito. Facebook non condivide alcuna informazione o dato in suo possesso con il Sito o il Titolare del Trattamento. Per maggiori informazioni sull'utilizzo dei Dati Personali da parte di Facebook Inc. si prega di consultare il seguente link: www.facebook.com/privacy/explanation.php

Twitter social buttons/widgets (Twitter)
Servizio gestito da Twitter, società che aderisce all'iniziativa Safe Harbor Privacy Policy Framework, garantendo un trattamento dei Dati Personali in linea con gli standard di sicurezza europei. Il servizio consente all'Utente di interagire con il social network tramite questo sito web. Twitter, grazie al click dell'Utente, acquisisce i dati relativi alla visita dello stesso sul Sito. Twitter non condivide alcuna informazione o dato in suo possesso con il Sito o il Titolare del Trattamento. Per maggiori informazioni sull'utilizzo dei Dati Personali da parte di Twitter si prega di consultare il seguente link: twitter.com/privacy

Gestione dei cookie

Poiché i cookie sono normali file di testo, è possibile accedervi utilizzando la maggior parte degli editor di testo o dei programmi di elaborazione testi. Per aprirli, è sufficiente fare clic su di essi. Di seguito è riportato un elenco di collegamenti che spiegano come visualizzare i cookie all'interno dei vari browser. Se il vostro browser non è presente, fate riferimento alle informazioni sui cookie fornite dal browser stesso. Se utilizzate un telefono cellulare, consultate il relativo manuale per reperire ulteriori informazioni.

Firefox
https://support.mozilla.org/en-US/kb/cookies-information-websites-store-on-your-computer

Chrome
https://support.google.com/chrome/bin/answer.py?hl=en&answer=95647&topic=14666&ctx=topic

Internet Explorer
http://windows.microsoft.com/en-US/internet-explorer/delete-manage-cookies

Safari
http://support.apple.com/kb/PH17191?viewlocale=it_IT

Disattivazione/attivazione o eliminazione dei cookie

I cookie possono essere limitati o bloccati mediante le impostazioni del browser.

Se preferite che i siti Web non memorizzino alcun cookie nel vostro computer, impostate il browser in modo da ricevere una notifica prima dell'archiviazione di ogni cookie. In alternativa, potete impostare il browser in modo che rifiuti tutti i cookie o solo i cookie di terze parti. Potete anche eliminare tutti i cookie già presenti nel sistema. È importante sottolineare che le impostazioni devono essere modificate separatamente in ogni browser e computer utilizzato.

Se impostate il blocco della memorizzazione dei cookie, Psicologi Italiani non può garantire un corretto funzionamento del sito Web. Alcune funzioni del sito potrebbero risultare non disponibili e potrebbe non essere più possibile visualizzare determinati siti Web. Inoltre, il blocco dei cookie non elimina la visualizzazione degli annunci pubblicitari. Semplicemente, questi non saranno più personalizzati in base ai vostri interessi e verranno riproposti con maggiore frequenza.

In ogni browser le impostazioni vengono modificate seguendo una diversa procedura. Se necessario, per definire impostazioni corrette utilizzate la funzione di Guida del browser.

Per disattivare i cookie su un telefono cellulare, consultate il relativo manuale per reperire ulteriori informazioni.

Informazioni più dettagliate relative ai cookie su Internet sono disponibili all'indirizzo http://www.aboutcookies.org/

Altri cookie/cookie imprevisti

Considerando il funzionamento di Internet e dei siti Web, non sempre siamo in grado di controllare i cookie che vengono memorizzati da terze parti attraverso il nostro sito Web. Questo vale soprattutto nei casi in cui la pagina Web contenga i cosiddetti elementi incorporati: testi, documenti, immagini o brevi filmati che sono archiviati altrove, ma vengono visualizzati nel o attraverso il nostro sito Web.
Di conseguenza, qualora nel sito Web venisse rilevato un cookie non imputabile ad uno dei servizi di terze parti elencato, vi preghiamo di comunicarcelo. In alternativa, potete contattare direttamente le terze parti interessate e chiedere informazioni sui cookie che inviano, a quali scopi, qual è la loro durata e come garantiscono la privacy degli utenti.