Pubblicità

Se c’è un poco di zucchero la pillola va giù

pillole e psicologiaQualche giorno fa, me ne stavo comoda, comoda, a fare la mia solita mezzoretta di step al giorno, di fronte alla televisione, giusto per smaltire la tensione e contemporaneamente disattivare i miei neuroni.

Ecco che all’improvviso, i miei i sopra citati neuroni, beati, beati, nel loro stato di limbo sono stati interrotti da queste parole: “E’ nata la pillola rosa, utile alle donne per accrescere l’impulso sessuale”.

A dire il vero forse le parole esatte non erano queste, ma il succo vi assicuro di si. Capirete, che in quanto donna di una certa età, ho chiaramente acceso gli special, visualizzato la trasmissione, se non sbaglio sulla Rai dopo il Tg.

Elaborato tutti questi dati e deciso in un lampo che forse le due tipe alla tv non erano cialtrone, le ho reputate degne di ascolto e cosi ho fatto. Sono stata circa venti minuti buoni ad ascoltare quasi ipnotizzata dalla promesse che questo nuovo ritrovato farmacologico potesse avere un uso concreto nelle tematiche della sessualità …

Poi la psicologa che è in me è inorridita.

Inorridita dal fatto di sentire che ci si illuda ancora oggi che il tutto possa essere risolto solo con un farmaco, che oltretutto nello specifico della pillola rosa, come si è scoperto durante la trasmissione, in Italia ancora non può essere prescritto e quindi usato, ovviamente! Per non parlare delle varie controindicazioni, sempre in agguato in ogni farmaco che si rispetti!

Ma ritorniamo al punto dell’articolo. Inorridita anche dal fatto che, proprio il giorno prima della suddetta trasmissione, una mia amica in una telefonata mi ha confessato che il medico generico di sua zia, dopo aver accertato che la zia fosse stressata (ho ancora oggi da capire che tipo di diagnosi abbia fatto, ma lungi da me criticare il giudizio altrui!) gli ha prescritto qualche “goccetta” di non so quale intruglio per calmarsi.

Psicologi in evidenza
Dottoressa Maria Narduzzo
Corso Galileo Ferraris, 107 - TORINO
Cell: 333 7130974
Dottoressa Cristina Bergia
Viale dei Mille, 1 - FIRENZE
Cell.: 339 7067867

Non ho in realtà nessuna avversità ne verso l’utilizzo della pillola rosa ne verso le “goccette” per calmarsi. Anzi, sono la prima ad ammettere che gli psicofarmaci, in determinate situazioni e prescritti dalle figure competenti (Psichiatri, Neurologi, Medici) dopo adeguate diagnosi, siano utili.

Se non la pensassi cosi, invaliderei il periodo passato a contatto con psichiatri meravigliosi conosciuti durante il mio tirocinio in psichiatria nel territorio. 

Ma inorridisco ed anche qui mi ripeto per enfasi, di fronte a delle persone competenti (Dottori) che si limitano a prescrivere psicofarmaci senza consigliare anche un adeguato percorso psicologico, ovvio da un esperto (Psicologo e in casi più resistenti Psicoterapeuta).

La domanda che pongo a queste figure e non solo, è questa? Perché si continua, in Italia e forse non solo (ma io del resto conosco solo questa realtà!), a pensare che iniziare un percorso psicologico sia o inutile, o sia una vergogna in quanto si può, a giudizio per me assolutamente assurdo, essere considerato un matto?

In realtà potrei stare qui a discutere sulla parola matto per pagine e pagine, cercando di far comprendere che in realtà sono persone, prima di tutto, persone amabili e anche no, persone con i loro difetti e pregi!  Ma persone!!!

Certo è che, se le figure che per centinaia di anni hanno assunto il ruolo di “Guru” della malattia (dai guaritori nell’antichità, ai medici dei giorni nostri, tanto per intenderci) non sfatano il mito dell’utilità o del matto, allora non c’è speranza per noi che lavoriamo nel campo della mente.

In realtà penso che molta della responsabilità sia anche la nostra, “Guru” del settore (psicologi, psicoterapeuti…), della non informazione adeguata al riguardo.

Annunciazione, Annunciazione andare dallo psicologo, psicoterapeuta non vuol dire essere matti, pazzi, fuori di testa e chi più ne ha più ne metta. Vuol dire essere consapevoli della necessita di un aiuto esterno, di uno specialista del settore mente, che possa aiutare a realizzare un cambiamento, realizzare di modificare delle abitudini di vita.

Per me è ancora più sconcertante guardarmi intorno e vedere, nei cartelloni pubblicitari nelle strade, alla televisione, pubblicità di cartomanti, maghi e non so cos’altro, che assicurano una guarigione, intrugli amorosi, benefici sul lavoro!

Vorrei qui sfatare il mito del se vado dallo psicologo non sei normale!

Rendersi conto di avere necessita di un aiuto esterno di un professionista per vivere la propria vita con maggior armonia, equilibrio è un segnale di sanità. Comprendere che chiedere “aiuto” ad una persona qualificata nel settore è sanità.

Metto in serio dubbio invece chi va dai maghi, cartomanti e affini. Mi domando: “Quella invece è sanità mentale?”.
Ma del resto questo è solo una mia semplice idea.

Vorrei concludere i miei pensieri elencando cosa sia in realtà uno psicologo e in che ambiti possa essere di aiuto concretamente.

Dicesi Psicologo: lo studioso di psicologia.
Dicesi Psicologia: scienza che studia il comportamento e i processi mentali dell’uomo e dell’animale.

Entrambi prese dal vocabolario della lingua Italiana, nello specifico il mio è Larus.

Per essere più chiara, lo psicologo… è un individuo o individua laureata in Psicologia e regolarmente iscritto all’albo degli psicologi. Un professionista che sa utilizzare degli strumenti di valutazione, che vanno da dei test al semplice colloquio, tanto per “intenderci a soldoni”.

Un professionista che utilizza strumenti di prevenzione del disagio. Promuove l’autoconsapevolezza nelle persone che si rivolgono a lui, consapevolezza dei propri pensieri, propri sentimenti, propri modi di fare. Porta le persone a sviluppare benessere e autonomia nel raggiungerlo! 

Psicologi in evidenza
Dottoressa Giuseppina Grazioso
V.le Papa Giovanni XXIII, 33 - BARI
Cell: 338 7780330
Dottoressa Claudia Rampi
Viale Alessandro Volta, 89 - NOVARA
Cell: 349 3624879

E’ un professionista che aiuta nella crescita personale: promuove l’autostima, la comunicazione, il coaching (allenamento a vivere bene, permettetemi la licenza poetica!), le relazioni di coppia, problematiche adolescenziali, problematiche infantili, problematiche nell’età adulta, problematiche nella vecchiaia, autoconsapevolezza, percorsi educativi, consulenze.

Un professionista intento a sviluppare un benessere nei singoli e nei gruppi.

Un professionista che fa ricerca, sperimenta, attiva percorsi di abilitazione ed è anche un professionista impegnato nell’educazione.

Insomma un professionista serio pronto ad aiutare nelle problematiche esistenziali, serio nel trovare in collaborazione con la persona rivolta a lui una strada concreta per vivere la propria vita con serenità e benessere a prescindere le difficoltà che si incontrano.

Un professionista che ha passato e passa molto del suo tempo ad informarsi sul funzionamento della mente e degli esseri umani.

A questo punto mi viene in mente il mio grande Nonno che soleva dire di fronte a cosa importanti: “Niente non è”.

 

Articolo a cura della Dottoressa Federica Curzi. Autrice di “Conoscersi meglio. Consapevolezza e assertività" - Edizioni Psiconline

 

 

  |   Letto: 2183 volte
Pin it


Potrebbero interessarti anche....

Il Sè sessuale

Il concetto di Sè sessuale fa riferimento alle modalità con cui si pensa a sé stessi come esseri sessuali e si sviluppa sia in risposta alle interpretazioni soggettive delle esperienze sessuali che dai feedack provenienti dal mondo esterno. L'individualità sessuale è defini...

La teoria della separazione

La teoria della separazione integra i sistemi psicoanalitici ed esistenziali del pensiero, mostrando quanto il dolore interpersonale precoce e l'ansia di separazione, e in seguito, l'ansia di morte, portino alla formazione di forti difese psicologiche. “La teoria della separazione è integrativa ...

La psicoterapia di gruppo

La psicoterapia di gruppo è una forma di psicoterapia in cui l'intervento clinico viene effettuato in un setting gruppale, può fare riferimento a vari tipi di orientamenti teorici e consiste solitamente in una terapia verbale (gruppi di parola). Se in un primo momento la psicoterapia di gruppo è nata con ...

La teoria del campo psicoanalitico: i contributi di Sandor Ferenczi

Nel presente articolo si andranno a delineare le tre aree principali in cui il pensiero di Ferenczi è essenziale per qualsiasi teoria del campo psicoanalitica. Sándor Ferenczi era il più brillante discepolo e amico di Sigmund Freud. Quando morì, nel 1933, Freud scrisse nel suo ne...

Copyright © 2018 Psicologi Italiani. Tutti i diritti riservati. Psiconline srl. - P.IVA 01925060699 - web design - web agency -

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Accedendo acconsenti all'utilizzo dei cookies in accordo con la politica e regolamentazione vigente in materia di cookies e privacy. - ULTERIORI INFORMAZIONI

Cookie e relative funzionalità

A seconda dei singoli obiettivi, si utilizzano cookie differenti.
Di seguito viene fornito un elenco dei tipi di cookie più diffusi e degli scopi per cui vengono utilizzati.

Cookie di sessione
I cookie di sessione vengono archiviati temporaneamente nella memoria del computer durante l'esplorazione di un sito, ad esempio, per tenere traccia della lingua scelta. I cookie di sessione rimangono memorizzati nel computer per un breve periodo di tempo. Vengono infatti eliminati non appena l'utente chiude il browser Web.

Cookie permanenti o traccianti
I cookie permanenti salvano un file sul computer per un lungo periodo di tempo. Questo tipo di cookie possiede una data di scadenza. I cookie permanenti consentono ai siti Web di ricordare informazioni e impostazioni alle successive visite degli utenti, rendendo così l'esplorazione più pratica e rapida, poiché, ad esempio, non è più necessario effettuare l'accesso.
Alla data di scadenza, il cookie viene automaticamente eliminato quando si effettua il primo accesso al sito Web che lo ha creato.

Cookie di prime parti
Questi cookie vengono impostati dai siti Web stessi (con dominio uguale a quello indicato nella barra degli indirizzi del browser) e possono essere letti solo da tali siti. Vengono comunemente utilizzati per archiviare informazioni quali le preferenze, da utilizzare alle successive visite al sito.

Cookie di terze parti
Questi cookie vengono impostati da domini diversi da quello indicato nella barra degli indirizzi del browser, ovvero da organizzazioni che non corrispondono ai proprietari dei siti Web.
I cookie utilizzati, ad esempio, per raccogliere informazioni a fini pubblicitari e di personalizzazione dei contenuti, oltre che per elaborare statistiche Web, possono essere "cookie di terze parti".
I cookie di terze parti consentono di ottenere sondaggi più completi delle abitudini di esplorazione degli utenti e si ritiene che siano più sensibili dal punto di vista dell'integrità. Per questo motivo, la maggior parte dei browser Web permette di modificare le impostazioni in modo che tali cookie non vengano accettati.

Di seguito un elenco dei servizi utilizzati sul sito Psicologi Italiani che impostano cookie di terze parti:

Google Analytics (Google)
Google Anayltics è un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google") che utilizza dei "cookie" mediante i quali raccoglie Dati Personali dell'Utente che vengono trasmessi a, e depositati presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizza queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare il vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google non associa l'indirizzo IP dell'utente a nessun altro dato posseduto da Google. L'eventuale rifiuto di utilizzare i cookies, selezionando l'impostazione appropriata sul vostro browser, può impedire di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web.

Social Widgets/Buttons
Servizi che consentono agli utenti di interagire con i social network direttamente all'interno di altri siti web.

Facebook social buttons/widgets (Facebook)
Servizio gestito da Facebook Inc. società che aderisce all'iniziativa Safe Harbor Privacy Policy Framework, garantendo un trattamento dei Dati Personali in linea con gli standard di sicurezza europei. Il servizio consente all'Utente di interagire con il social network tramite questo sito web. Facebook, grazie al click dell'Utente, acquisisce i dati relativi alla visita dello stesso sul Sito. Facebook non condivide alcuna informazione o dato in suo possesso con il Sito o il Titolare del Trattamento. Per maggiori informazioni sull'utilizzo dei Dati Personali da parte di Facebook Inc. si prega di consultare il seguente link: www.facebook.com/privacy/explanation.php

Twitter social buttons/widgets (Twitter)
Servizio gestito da Twitter, società che aderisce all'iniziativa Safe Harbor Privacy Policy Framework, garantendo un trattamento dei Dati Personali in linea con gli standard di sicurezza europei. Il servizio consente all'Utente di interagire con il social network tramite questo sito web. Twitter, grazie al click dell'Utente, acquisisce i dati relativi alla visita dello stesso sul Sito. Twitter non condivide alcuna informazione o dato in suo possesso con il Sito o il Titolare del Trattamento. Per maggiori informazioni sull'utilizzo dei Dati Personali da parte di Twitter si prega di consultare il seguente link: twitter.com/privacy

Gestione dei cookie

Poiché i cookie sono normali file di testo, è possibile accedervi utilizzando la maggior parte degli editor di testo o dei programmi di elaborazione testi. Per aprirli, è sufficiente fare clic su di essi. Di seguito è riportato un elenco di collegamenti che spiegano come visualizzare i cookie all'interno dei vari browser. Se il vostro browser non è presente, fate riferimento alle informazioni sui cookie fornite dal browser stesso. Se utilizzate un telefono cellulare, consultate il relativo manuale per reperire ulteriori informazioni.

Firefox
https://support.mozilla.org/en-US/kb/cookies-information-websites-store-on-your-computer

Chrome
https://support.google.com/chrome/bin/answer.py?hl=en&answer=95647&topic=14666&ctx=topic

Internet Explorer
http://windows.microsoft.com/en-US/internet-explorer/delete-manage-cookies

Safari
http://support.apple.com/kb/PH17191?viewlocale=it_IT

Disattivazione/attivazione o eliminazione dei cookie

I cookie possono essere limitati o bloccati mediante le impostazioni del browser.

Se preferite che i siti Web non memorizzino alcun cookie nel vostro computer, impostate il browser in modo da ricevere una notifica prima dell'archiviazione di ogni cookie. In alternativa, potete impostare il browser in modo che rifiuti tutti i cookie o solo i cookie di terze parti. Potete anche eliminare tutti i cookie già presenti nel sistema. È importante sottolineare che le impostazioni devono essere modificate separatamente in ogni browser e computer utilizzato.

Se impostate il blocco della memorizzazione dei cookie, Psicologi Italiani non può garantire un corretto funzionamento del sito Web. Alcune funzioni del sito potrebbero risultare non disponibili e potrebbe non essere più possibile visualizzare determinati siti Web. Inoltre, il blocco dei cookie non elimina la visualizzazione degli annunci pubblicitari. Semplicemente, questi non saranno più personalizzati in base ai vostri interessi e verranno riproposti con maggiore frequenza.

In ogni browser le impostazioni vengono modificate seguendo una diversa procedura. Se necessario, per definire impostazioni corrette utilizzate la funzione di Guida del browser.

Per disattivare i cookie su un telefono cellulare, consultate il relativo manuale per reperire ulteriori informazioni.

Informazioni più dettagliate relative ai cookie su Internet sono disponibili all'indirizzo http://www.aboutcookies.org/

Altri cookie/cookie imprevisti

Considerando il funzionamento di Internet e dei siti Web, non sempre siamo in grado di controllare i cookie che vengono memorizzati da terze parti attraverso il nostro sito Web. Questo vale soprattutto nei casi in cui la pagina Web contenga i cosiddetti elementi incorporati: testi, documenti, immagini o brevi filmati che sono archiviati altrove, ma vengono visualizzati nel o attraverso il nostro sito Web.
Di conseguenza, qualora nel sito Web venisse rilevato un cookie non imputabile ad uno dei servizi di terze parti elencato, vi preghiamo di comunicarcelo. In alternativa, potete contattare direttamente le terze parti interessate e chiedere informazioni sui cookie che inviano, a quali scopi, qual è la loro durata e come garantiscono la privacy degli utenti.