Pubblicità

Dottoressa Tiziana Pitzalis

Psicologa, Psicoterapeuta


Direttrice I.P.A.P.P. (Istituto di Psicoterapia Analitica e Psicologia del Profondo)

A Pistoia si occupa di: ansia, autostima, crisi di panico, problemi di coppia

Contatti:
  • Cel: 333 1871655
  • Tel: 0574 721058
  • Fax: -
  • Email: t.pitzalis@alice.it
 
Iscritta all'Ordine degli Psicologi della Regione Toscana con il n.5368

Scheda informativa

scheda_informativa Direttrice I.P.A.P.P. (Istituto di Psicoterapia Analitica e Psicologia del Profondo di Prato e Bologna).
Psicoterapia individuale, di coppia, di gruppo.
Psicoterapia dell'infanzia, dell'adolescenza e Interpretazione dei sogni in gruppo.

I miei articoli su Psicologi Italiani

Curriculum Vitae

STUDI E FORMAZIONE PROFESSIONALE
Laurea in pedagogia con indirizzo psicologico col massimo dei voti, presso l’Università degli Studi di Firenze nel luglio 1979, discutendo la tesi: “ Educazione e Sessualità ( sperimentazione didattica di educazione sessuale ).
Frequenta la scuola di Training autogeno e di Ipnosi presso il Centro Internazionale degli Studi della Nuova Medicina di Bologna ( 1979).
Frequenta il corso di training autogeno di base del C.I.S.S.P.A.P. di Padova in Bologna (1981).

Formazione quadriennale in Sessuologia Clinica per la diagnosi, consulenza e terapia delle disfunzioni sessuali, presso il Centro Italiano di Sessuologia svolto sotto la Direzione Scientifica del servizio di Sessuologia Clinica del Dipartimento di Psicologia Dell’Università degli Studi di Bologna (1983/87).
Formazione quinquennale, in psicoterapia analitica individuale e di gruppo presso l’I.P.A.P.P. ( Istituto di Psicoterapia Analitica e Psicologia del Profondo di Bologna).
Completa successivamente la sua formazione come terapeuta didatta, attività che svolgerà all’interno dello stesso Istituto.

ATTIVITA’ SCIENTIFICA E LAVORATIVA
Dal 1980 svolge attività libero professionale nel settore della psicoterapia individuale, di gruppo, dell’infanzia, dell’adolescenza, della coppia ad orientamento psicoanalitico esistenziale nelle città di Prato, Firenze e Bologna.
Dal 1984 conduce esperienze intensive di psicoterapia di gruppo in forma residenziale.
Dal 1984, in termini pionieristici, attraverso corsi di formazione e di aggiornamento, introduce nel mondo della scuola la supervisione psicodinamica in gruppo, arricchendo e valorizzando sul piano psicologico ed esistenziale, sopratutto attraverso l’analisi del controtransfert, la qualità della relazione insegnante-alunno e genitore-figlio.
Dal 1986 al 2000 è ideatrice, conduttrice, docente e direttrice di numerosi corsi di aggiornamento rivolti ad insegnanti di ogni ordine e grado sul territorio nazionale autorizzati dal Ministero della Pubblica Istruzione, dai rispettivi Provveditorati agli Studi e dalle Amministrazioni Comunali. In alcuni di questi corsi conduce le prime esperienze realizzate sul territorio nazionale di un lavoro psicodinamico tra genitori ed insegnanti. Una esperienza pilota della durata triennale, un percorso teorico-pratico che ha maggiormente sviluppato nei partecipanti una adeguata conoscenza e una autentica sensibilità del mondo interiore del bambino insieme all’elaborazione delle relazioni insegnante-insegnante e insegnante-genitore.
Dal 1986 è ideatrice e conduttrice di diversi progetti educativi sull’adolescenza e il disagio giovanile nella regione Toscana e sul territorio nazionale.
Dal 1987 è supervisore degli psicologi e psicoterapeuti dell’I.P.A.P.P.(Istituto di Psicoterapia Analitica e Psicologia del Profondo) di Prato e di Bologna.
Dal 1987 è Direttrice dell’I.P.A.P.P. (Istituto di Psicoterapia Analitica e Psicologia del Profondo di Prato e Bologna) e dal 1988 dirige l’Istituto insieme a suo marito dr. Roberto Culcasi.

Dal 1990 al 1995 si occupa della supervisione di alcuni psicoterapeuti dell’I.P.I.A. (Istituto di Psicoterapia Infantile e Adolescenziale) di Roma.
Dall’inizio della sua professione di psicoterapeuta individuale e di gruppo ha dedicato anche la sua attività a molte iniziative volte a diffondere i contributi della psicoterapia analitica nei contesti sociali, per conto ed in collaborazione con varie Istituzioni pubbliche e private.
In particolare ha condotto:
un corso biennale con cadenza settimanale finalizzato all’elaborazione delle dinamiche psicologiche sottostanti al ruolo attuale della donna nella famiglia e nella società partendo dalle esperienze personali delle partecipanti;
corsi di formazione per operatori socio-culturali elaborando la componente affettiva emozionale attraverso gruppi di psicodinamica;
gruppi di supervisione per operatori che lavorano con bambini disagiati e portatori di handicaps e con adolescenti con problematiche relazionali;
gruppi di psicoterapia rivolti a genitori con problematiche relazionali con i figli;
esperienze di gruppo sulle problematiche di coppia;
corsi sulla Psicosessualità infantile e adulta;
gruppi balint di supervisione all’interno di numerosi corsi di aggiornamento sul territorio nazionale per docenti di scuola materna, elementare, media e media superiore.

Ha svolto attività di docenza in campo psicologico e psicoterapeutico all’interno di corsi organizzati da istituzioni pubbliche e private su vari temi, quali:
- Aspetti psicodinamici nella relazione insegnante- alunno;
- La Comunità scolastica come rete di comunicazione interpersonale:
scuola-famiglia, insegnante-alunno, bambino-genitore;
- Il rapporto adulto- bambino, i processi interattivi e l’importanza interattiva del
gruppo;
- Aspetti psicodinamici del lavoro di gruppo: dalla conflittualità alla circolarità;
- La relazione insegnante- alunno: conflittualità, aspetti psicodinamici.
- Vuoto esistenziale e progetti giovanili: l’importanza dell’ambiente scolastico e
della relazione;
Elaborazione delle dinamiche psicologiche sottostanti al ruolo della donna nella famiglia e nella società;
La Componente Affettiva Emozionale;
Aspetti psicodinamici del rapporto di coppia;
La relazione utente-istituzione;
La relazione madre-bambino;
Psicoterapia infantile ad orientamento psicoanalitico;
Psicoterapia analitica delle psicosi;
Interpretazione dei sogni secondo la psicoanalisi classica;
La psicologia analitica Junghiana;
Il principio materno all’interno del gruppo;
Il transfert e il controtransfert;
La psicoterapia e gli sviluppi psico-sociali;
I processi psico-corporei;
Temi, aspetti, problemi dell’adolescente e della sua evoluzione psichica ed esistenziale nella rete di relazioni interpersonali che si vanno evidenziando nella Comunità scolastica;
Aspetti psico-dinamici e problematiche della pre-adolescenza;
La cinema-terapia;
Teatro-terapia;
Il gioco come momento terapeutico;
La creatività;
Interpretazione dei sogni in gruppo;
Elaborazione creativa del dolore e del lutto;
Disturbi del comportamento alimentare: l’anoressia e la bulimia;
La sessualità;
Psicoterapia di gruppo;
Psicoterapia infantile;
Interpretazione dei disegni infantili;
L’importanza del gioco nello sviluppo del bambino;
La psicoterapia in campo oncologico;
La psicoterapia e le malattie psicosomatiche;
I disturbi d’ansia;
La depressione;
Gli attacchi di panico;
L’autostima.
Ha partecipato con relazioni, conduzione di gruppi e in qualità di chairman a congressi nazionali e internazionali di cui a volte ne ha curato l’organizzazione insieme a suo marito dr. Roberto Culcasi.
E’ autrice di diversi articoli.
Con la nascita dell’Ordine degli Psicologi, essendo in possesso dei requisiti previsti dalla Legge n.56 del 18/02/89 nel 1990 è iscritta come psicologa psicoterapeuta.

Agli inizi degli anni novanta crea insieme a suo marito Dr. Roberto Culcasi il centro Il Poggetto una nuova oasi esistenziale che accoglie dal 1995 le sedi unificate dell’Istituto I.P.A.P.P. (Istituto di Psicoterapia Analitica e Psicologia del Profondo) di Prato e Bologna.
Il centro, una casa colonica del XVI secolo nelle colline di Montemurlo in provincia di Prato, è situato all’interno dell’area protetta del Parco del Monteferrato, in una incantevole ambientazione naturale, dove si svolgono tutte le iniziative formative e di crescita psicologica ed esistenziale organizzate dall’Istituto I.P.A.P.P., rivolte sia agli adulti sia al mondo dell’infanzia e dell’adolescenza:
- La Nuova Scuola Esistenziale;
- Laboratorio Corale sull’interpretazione dei sogni, con cadenza mensile;
- Gli Approdi, un percorso di crescita psicologica esistenziale per adulti e bambini;
- Incontri e approfondimenti su temi esistenziali come la coppia, il rapporto genitori-
figli, la creatività, la spiritualità, l’identità, la dimensione evolutiva, ed altri ancora;
- Esperienze di vacanza e di crescita in gruppo;
- Esperienze di meditazione guidata;
- Esperienze di cinema terapia;
- Esperienze di Teatro-terapia;
- Esperienze intensive di psicoterapia;
- Psicoterapia residenziale.
Il Poggetto è il luogo dove svolge anche la sua attività di psicoterapeuta individuale.

  • Riceve per appuntamento a Montemurlo (Prato) in via di Guzzano, 1 e a Firenze in via della Mattonaia, 13.
  •  

    Su internet

    Sito: -

    Contatto Skype: -

    Pagina facebook: -

    Account twitter: -

    Linkedin: -

      |   Profilo visitato: 1083 volte
    Pin it